Il blog

In città nevica? allora pizzoccheri, per restare in tema!

I pizzoccheri secondo me sono uno di quei piatti invernali un po’ snobbati.  Molte mie amiche pensano siano troppo lunghi da preparare – cosa assolutamente non vera, perchè praticamente cuoci tutto in una pentola sola – ma forse è a causa della consistenza insolita della pasta di grano saraceno, che non è gradita da tutti.

Per quanto mi riguarda, appena arriva una spolverata di neve oltre alla polenta mi viene subito in mente questo piatto tipico della Valtellina. La ricetta originale prevede che i pizzoccheri vengano impastati e preparati a mano ma ovviamente io prendo quelli di pasta secca pronti da cuocere 🙂

La verza ha un sapore piuttosto deciso (per non parlare dell’odore che lascia in casa..) quindi ogni tanto la sostituisco con le coste, con il cavolo nero oppure con i fagiolini..

Pasto 1 – pronto in 45 min.
Lasagne ai funghi porcini

Pasto 2 – pronto in 25 min.
Petto di pollo con aceto balsamico + Insalata con mele, melagrana e noci

Pasto 3 – pronto in 34 min.
Chicche con guazzetto di mare + Avocado al tonno

Pasto 4 – pronto in 40 min.
Polpette di carne alla romana + Insalata di finocchi e grana

Pasto 5 – pronto in 28 min.
Pizzoccheri alla Valtellinese

Il menu settimanale per 4 persone, le ricette spiegate passo passo con la lista della spesa potete scaricarlo al link che segue: